ICONE E RELIGIONE > Fernando Clerici, Sulla prospettiva inversa o invertita, 2005-2011

 

Usando il linguaggio delle Scritture, l’icona mostra l’essenziale, il cui significato profondo è accessibile soltanto a un occhio addestrato allo spirito. Così ripetono i teologi ortodossi, ma lo storico dell’arte trova altri motivi d’interesse nelle rappresentazioni. Uno di questi è l’effetto prospettico che emerge in alcune tavole e che il religioso interpreta in un modo e lo studioso in un altro. Nel presente scritto emerge quest’ultimo aspetto che nulla toglie alla fede ma molto aggiunge alla ricerca.

 

Clerici – Prospettiva inversa (10,1MB)

 

 

 

 

 

webmasterwww.larici.it - info@larici.it