STORIA E MITOLOGIA > Giovan Battista RamusioCommentari della Moscovia e della Russia, composti gia’ latinamente per il signor Sigismondo libero barone in Herberstain, Neiperg e Guettenhag, tradotti di latino in lingua nostra volgare italiana, 1549

 

Sigismund von Herberstein (Vipacco 1486 - Vienna 1566) fu un diplomatico e scrittore austriaco. Fu ambasciatore di Massimiliano I e poi di Carlo V in Danimarca, Polonia, Russia, Paesi Bassi, Boemia e Germania. Il viaggio in Russia aveva come obiettivo quello di riportare la pace tra Polonia e Russia, ma diventò l’occasione per approfondire la conoscenza del Paese. Nel 1549 pubblicò la relazione Rerum Moscoviticarum Commentarij Sigismundi Liberi Baronis in Herberstain, Neyperg & Guettenhag – la cui prima traduzione in lingua italiana fu eseguita l’anno successivo e riportata nell’opera di Giovan Battista Ramusio – che diventò la principale fonte di storici e geografi fino alla fine del secolo, e disegnò una carta geografica che, per prima, non comprendeva l’immaginaria catena montuosa descritta dagli antichi Greci, che attraversava da ponente a levante l’intera regione, e riportava con sufficiente approssimazione il percorso dei fiumi.

 

 

 

 

 

webmasterwww.larici.it - info@larici.it